Va in gelateria con un coltello da macellaio: denunciato

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La zona dove è avvenuto il fatto

Si è recato in gelateria a Schio con in mano un coltello lungo ben 34 centimetri e quando ha visto i carabinieri, lo ha gettato. Un giovane calciatore di origini senegalesi è stato così denunciato ieri sera a piede libero per porto abusivo di armi dai carabinieri di Schio.

S.M.F., 22 anni, residente a Torrebelvicino e in forza alle leve giovanili di una grossa squadra veneta e regolarmente in Italia, ieri sera si è recato con un amico presso la gelateria Baloo in via Rovereto a Schio, portando con sé un grosso coltello da cucina. Il giovane non aveva un atteggiamento aggressivo e non ha brandito l’arma contro nessuno, ma ovviamente la situazione ha provocato grande apprensione e timore all’addetto alla gelateria, che ha chiamato il 112.

Immediatamente la pattuglia della stazione di Piovene Rocchette, impegnata nel presidio del territorio, si è recata sul posto e lo ha avvicinato mentre passeggiava tranquillamente impugnando il coltello da macellaio.

Sono stati attimi di tensione, ma il ragazzo, alla richiesta dei militari di gettarlo a terra, lo ha fatto prontamente ed è stato accompagnato alla caserma di Schio, dove è stato denunciato. L’arma è stata sequestrata. Il giovane non ha motivato il fatto di essere uscito di casa con il coltello, ma il fatto verrà segnalato al servizio sanitario perché possa accedere ad eventuali cure qualora fosse necessario.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!