Due cani da pastore bloccati in un invaso: salvati da polizia locale, pompieri e Ulss

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Due cani nell’invaso anticendio, “fiutati” da un “collega” in passeggiata. E’ quanto avvenuto a Caltrano. Le due bestie sono dtate tratte in salvo dalla polizia locale Nordest Vicentino., che erano stati allertati stamane all’alba da un cittadino.

Erano infatti le 7.15 quando un uomo residente a Caltrano – Z.I. – ha allertato la centrale operativa della polizia locale, avvisando del fatto che il proprio cane la sera precedente, durante una passeggiata aveva fiutato la presenza dei due animali all’interno dell’invaso antincendio, un luogo particolarmente impervio a quasi 700 metri d’altrezza ed al quale si accede solo attraverso una strada sterrata.

I due animali, due cani da pastore di grossa taglia, erano particolarmente agitati e probabilmete erano intrappolati nel recinto da alcuni giorni, senza cibo né acqua. La polizia locale ha quindi allertato il 115 dei vigili del fuoco per il recupero dei cani, nonchè l’ufficio tecnico e la protezione civile di Caltrano al fine di ottenere le chiavi del recinto. I pompieri hanno chiesto in supporto, per la liberazione degli animali, una pattuglia dei vigili. Le due povere bestie erano in stato di particolare aggressività, sicuramente per la fame patita nei giorni di “prigonia”.

E’ stato allertato anche il Servizio Veterinario dell’Ulss 7 Pedemonatana, che ha spedito sul posto due veterinari per la sedazione ed il recupero degli animali. Da ulteriori verifiche attraverso la lettura del microchip si è poi scoperto che i due cani, un maschio e una femmina comunque in buona salute, erano scappati al loro padrone da Malga Serona di Caltrano. E a lui sono stati quindi restituiti.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!