Week end di scorribande sulla “pista del Costo”. Il video dell’incidente

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

La pista del Costo” stavolta – e per fortuna – non ha mietuto altre vittime, ma ci è mancato davvero poco. Questione di attimi, o di centimetri. Brividi per il centauro in ascesa sabato pomeriggio verso l’Altopiano di Asiago scivolato sull’asfalto sfiorando la collisione con un’auto che viaggiava in direzione opposta. E brividi anche per chi ha assistito alla scena, dalle “tribune” in prossimità della Barricatella in territorio di Cogollo del Cengio: doppio sorpasso in barba al codice della strada, in curva sul tornante da parte di due motociclette e poi lo scontro sul rettilineo successivo con altri mezzi coinvolti, mentre le due “aspiranti frecce tricolori” intanto continuano il loro duello sgasando in accelerazione. Ma se l’è vista brutta anche un ignaro ciclista che per un soffio non è stato travolto mentre pedalava sul ciglio della strada. Pochi secondi di caos ordinario nei fine settimana di sole sui tornanti del Costo.

Il tutto con un fragore di rombi di moto come sottofondo oltre alle urla dopo l’impatto tra il bolide a due ruote e una macchina che trasportava, come si vede nei frame finali, alcune giovanissime scout, uscite incolumi dall’incidente ma che ricorderanno a lungo quei pochi attimi. Che sia stata una manovra errata in fase di frenata – da parte del motociclista caduto sull’asfalto, oppure che lo stesso pilota abbia perso il controllo in quanto “spaventato” dai sorpassi allucinanti dei due colleghi di cilindrata che gli si sono parati davanti, non è dato a sapersi. Ciò che in ultima analisi importa è che nessuno dei protagonisti del botto si sia fatto davvero male, ma rimane la constatazione dell’estrema pericolosità della strada SP349 del Costo. Sul posto la polizia stradale.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!