Gli ibis eremita salutano domani Thiene. Le spettacolari immagini del volo sul Vicentino

E’ prevista per domattina alle 8 dall’aeroporto di Thiene la partenza dei 29 ibis eremita, specie in via di estinzione, di passaggio nel vicentino con le loro “mamme” adottive che con due ultraleggeri a motore e uno staff di 21 persone, li stanno accompagnando nella loro prima migrazione guidata dal Lago di Costanza all’oasi Wwf di Orbetello, nel sud della Toscana.

Per raggiungere Thiene da Nauders (Austria) ieri hanno volato per quasi 4 ore ad un’altitudine di 2200 metri. “Questo ci ha permesso di volare direttamente sopra le montagne dell’Alto Adige”, afferma Anne-Gabriela Schmalstieg, una delle due mamme adottive. Per lei, il volo di ieri è stato anche uno straordinario regalo, dato che festeggiava il suo compleanno. Neanche l’attacco di un’aquila reale nei pressi di Merano è riuscito a fermare il volo degli ibis: gli uccelli hanno reagito molto rapidamente e hanno cercato protezione vicino agli ultraleggeri.

Nel team, composto da 21 persone e finanziato dall’Unione Europea, sono presenti anche degli scienziati che, nell’ambito di un progetto di ricerca finanziato dall’Austrian Science Fund, studiano come e perché molti uccelli migratori come gli ibis eremita volano in una formazione a V. A tal fine i giovani Ibis eremita vengono equipaggiati con dei Gps-datalogger. Inoltre, il team collabora anche con l’Icarus Global Observation System tedesco, che sta sviluppando una tecnologia innovativa per la localizzazione degli animali selvatici. I giovani uccelli vengono equipaggiati, infatti, con dei prototipi di questi trasmettitori, che forniscono agli ingegneri informazioni importanti per ottimizzare il sistema.

Domani, 23 agosto, è previsto il transito attraverso la Pianura Padana. Se tutto va bene saranno sorvolati anche gli Appennini, il che significa un altro volo da record. La pagina Facebook è continuamente aggiornata e poco prima di ogni partenza, come accade ad ogni tappa, viene pubblicato un link con il Live Track, dove è possibile seguire in diretta il volo dello stormo.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!