Spacciatori e sbandati all’ex “Torrino”: blitz della polizia, con vigili e carabinieri

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Il blitz

Questa mattina, alle prime luci del giorno, agenti della Polizia di Stato di Vicenza assieme ai carabinieri di Thiene e a personale del consorzio di polizia locale Nord Est Vicentino hanno effettuato un controllo straordinario dell’ex hotel La Torre di Thiene (ed ex discoteca Torrino) nella zona di via del Terziario. La struttura era di fatto oggetto di occupazione abusiva, da tempo. In precedenza infatti all’interno dell’ex albergo era stata accertata la presenza di occupanti di varia nazionalità: fra questi anche alcuni sospetti spacciatori, attivi nei dintorni dell’albergo dismesso. Fra le persone rintracciate nel corso dei controlli svolti in precedenza c’erano inoltre due soggetti non residenti nel Comune di Thiene, già pregiudicati, per i quali il questore di Vicenza aveva emesso due fogli di via obbligatori con divieto di ritorno. L’intervento di stamattina è stato coordinato direttamente dalla questura, con un’unità cinofila antidroga, tre equipaggi del reparto Prevenzione Crimine “Veneto” e una squadra del reparto Mobile di Padova.
All’interno dell’edificio sono stati trovati tre cittadini stranieri, due di nazionalità marocchina di 37 e 46 anni ed uno di nazionalità ghanese di anni 58, irregolari in Italia. Gli agenti li hanno accompagnati in questura, all’ufficio immigrazione, che ha provveduto ad avviare le procedure di espulsione dal territorio nazionale. Sono state rinvenute alcune biciclette ed altro materiale, verosimilmente provento di furto. Alla fine del controllo, l’immobile è stato rimesso in sicurezza da parte dei legittimi proprietari, con l’assistenza della forza pubblica.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!