Un anno di gettoni da consigliere per il restauro del campanile: la scelta della minoranza

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Il campanile di Villaverla (foto comune di Villaverla)

I consiglieri del gruppo di minoranza di Villaverla “Villaverla e Novoledo – Cittadini Insieme” hanno deciso di devolvere i loro compensi per le attività svolte in Comune alla parrocchia, in modo che con quei soldi possa essere restaurato il campanile della chiesa.

“Tale decisione è già stata comunicata al responsabile economico-finanziario del Comune di Villaverla, e sarà confermata anche per gli anni successivi del mandato in consiglio comunale – specifica il gruppo civico -. Noi crediamo che il campanile, di proprietà parrocchiale, unisca all’elemento religioso un carattere civico: ricordiamo che il consiglio comunale di Villaverla in data 26 ottobre 1979 erogò un contributo per i lavori di sistemazione delle campane, dell’orologio e della stessa torre campanaria, mentre il 21 settembre 1984 l’amministrazione comunale contribuì con un apporto economico per la sistemazione del tetto della canonica e della chiesa”.

La donazione deriverà dalla somma dei gettoni di presenza alle attività comunali dei consiglieri della lista “Villaverla e Novoledo – Cittadini Insieme”. I consiglieri, inoltre, proprio in questi giorni hanno depositato le osservazioni al Documento Unico di Programmazione 2019-2021. “In questo mese di agosto abbiamo svolto un’attenta lettura di questo documento programmatorio, comparandolo in particolare con le Linee Programmatiche di mandato 2017-2022 approvate lo scorso anno – fanno sapere -. Non abbiamo soltanto elencato una serie di osservazioni, ma riportato concretamente richieste di integrazioni e/o modifiche: cerchiamo in questo modo di convidere, come gruppo civico in consiglio comunale e nel paese, le nostre idee e le nostre proposte per il futuro della nostra comunità.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!