L’auto cade in un canale con un cane nell’abitacolo: si salva uscendo dal finestrino

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Se l’è cavata con un taglio, una capatina dal veterinario e soprattutto un gran spavento un malcapitato cane, uscito dal finestrino di un’utilitaria caduta accidentalmente in un torrente a Valdagno. E’ riuscito a sgattaiolare fuori dall’abitacolo zigzagando tra i vetri rotti che lo hanno ferito, senza provocargli in ogni caso danni irreparabili. L’auto in sosta, in cui il docile animale era stato lasciato per qualche minuto dal padrone, inspiegabilmente si è mossa scivolando in un corso d’acqua, cappottandosi dopo il violento impatto. Per fortuna del “cucciolone” il veicolo si è schiantato dopo la caduta verticale – da circa 4-5 metri di altezza – in una porzione del letto del torrente a secco, evitandogli una brutta fine.

Si tratta di una Renault Clio, parcheggiata dai proprietari sul ciglio stradale in via Campassi nelle prime ore del pomeriggio. A “custodire” l’automobile il fido cane con l’intenzione di riprendere il volante dopo una breve commissione. Nessuno si è accorto nè ha assistito al movimento “autonomo” del mezzo, causato probabilmente da un guasto nell’impianto frenante (freno a mano). Dinamica non del tutto chiara, insomma, fatto sta che l’automobile si è ritrovata dentro un canale affluente all’Agno con le ruote all’aria. Sul posto sono intervenuto i vigili del fuoco di Schio che hanno messo in sicurezza la vettura, poi riportata in strada con l’ausilio dei mezzi specializzati di recupero.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!