Scatti in bianco e nero per catturare l’animo di 20 imprenditrici della Valle dell’Agno

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Mescolate insieme alcuni ingredienti come passione, esperienza, talento e creatività, il risultato si chiama Silvia Torresan, che ha un’enorme dote quella di scattare foto per fermare il tempo. Nel mirino non vede solo il soggetto, lei va alla ricerca del suo pensiero, della sua unicità e singolare eccellenza. Dopo oltre 15 anni di onorata carriera ha deciso di giocare una partita importante, la più importante: ispirandosi ai grandi della fotografia come Avedon, Newton, Leibovitz ha voluto rendere omaggio alla fotografia, quella che si guarda in silenzio, quella che fa riflettere e l’ha fatto coinvolgendo venti donne imprenditrici della Valle dell’Agno che hanno accettato di mettersi in gioco, di spogliarsi dei loro panni di professioniste e di lasciarsi raccontare da uno scatto. Ne è nato un elegante connubio di arte e fotografia, bellezza e femminilità.

Silvia, nata e cresciuta a Cornedo Vicentino, ha deciso di omaggiare queste donne perché come lei stanno portando avanti un mestiere ereditato dal padre e lo fanno ogni giorno con coraggio, sacrificio, preparazione, dedizione, femminilità e sensualità propria dell’essere donna. Ha chiesto ad ognuna di loro di fidarsi di lei e, avvalendosi della collaborazione di una make-up artist e una curatrice d’immagine, ha dato vita ad un lavoro complesso e impegnativo di interpretazione e di regia con un unico e prestigioso intento, far diventare le sue muse, per l’attimo di una fotografia, un’opera d’arte. Tutto ciò ha portato ad una stupefacente esposizione di quaranta scatti in bianco e nero andata in scena recentemente presso la Casa Colonica Dalle Ore, suggestiva azienda vinicola sui colli di Trissino: per l’evento, intitolato “Eccellenza Singolare Femminile”, la scelta del bianco e nero è stata dettata dalla volontà della fotografa di mostrare la vera essenza di queste donne, la loro anima, senza fermarsi alle apparenze. La fiducia che queste donne hanno riposto in lei le hanno fatto credere ancora di più in questo progetto: nessuna di loro infatti conosceva lo scopo degli scatti che stavano realizzando, si sono semplicemente affidate a lei. Il rivedersi è stata una vera sorpresa che ha destato in loro stupore e gratitudine nei confronti di una donna che ha saputo raccontarle sotto una luce differente.

Presente all’evento anche il sindaco di Cornedo Vicentino, Martino Montagna, che ha voluto complimentarsi con Silvia Torresan a nome anche della comunità per aver saputo trasformare la sua attività commerciale in una vera e propria forma d’arte. Ha inoltre sottolineato l’importanza dell’evento, che ha messo in luce un aspetto dell’economia del territorio, quella della conduzione femminile, che da anni sta riscuotendo grandissimo successo.

Gli scatti sono visibili qui. Queste le donne che ne sono protagoniste: Anna Crocco, Caterina Vaccari, Daniela Coaro, Edda Rigon, Elena Pianegonda, Franca Antoniazzi, Francesca Pretto, Luciana Scortegagna, Michela Castagna, Natascia Lovato, Paola Campagnolo, Paola Gonella, Roberta Crocco, Roberta Pretto, Silvia Dalla Gassa, Silvia Mettifogo, Silvia Montagna, Stefania Busato, Tania Rigon.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!