Piogge e temporali in montagna e pedemontana: stato di attenzione fino a domenica sera

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Una pioggia battente sta caratterizzando la mattinata, in particolare nell'Altovicentino

Dopo giorni di alta pressione e di clima quasi estivo, son in arrivo nuove piogge e temporali in Veneto nelle prossime ore, in particolare nelle zone montane e pedemontane. Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto, in considerazione di tali previsioni meteorologiche, ha emesso un nuovo avviso di criticità idrogeologica per i disagi che potrebbero verificarsi nel sistema di drenaggio urbano e lungo la rete idrografica minore.

L’allerta è valida, complessivamente, fino alla mezzanotte di domenica 6 giugno.

La fase di instabilità prevista per oggi continuerà anche domani, sabato 5 giugno, con fenomeni localmente intensi: saranno possibili forti rovesci, forti raffiche di vento e locali grandinate, sempre sulle Dolomiti, Prealpi e pianura. Considerata l’entità dei fenomeni attesi, la criticità idrogeologica è riferita allo scenario per temporali forti, quindi, viene dichiarato lo stato di attenzione per criticità idrogeologica (allerta gialla) per i seguenti bacini: Alto Piave; Piave Pedemontano; Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone; Adige-Garda e Monti Lessini. Potranno verificarsi disagi al sistema di drenaggio urbano e lungo la rete idrografica minore. Si segnala, inoltre, la possibilità d’innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti e la possibilità di innesco di colate rapide specie nelle zone di allertamento di Vene-A (bacino Alto Piave), Vene-H (bacino Piave Pedemontano), Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone) e Vene-C (bacino Adige-Garda e Monti Lessini).