Sold out di iscritti all’Ultrabericus: lo start domenica 2 dicembre

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Mentre in centro a Vicenza andrà in scena la mezza maratona firmata StrAVicenza, sui Colli Berici tra boschi, pascoli, valli e sentieri che si snoderanno tra Arcugnano e le sponde del lago di Fimon, 900 runners parteciperanno all’Ultrabericus, noto trail di fine stagione.

Due i percorsi preparati per l’occasione: il tracciato integrale con i suoi 34 km e 1400 metri di dislivello, e quello denominato speed di 18 km e 600 metri di dislivello. E’ boom di iscritti non solo in campo maschile ma anche in quello femminile, sono infatti 220 le ladies che correranno di cui 120 percorreranno l’integrale e 100 il percorso speed. Continuando a parlare di numeri, ben 440 gli iscritti provenienti da tutta la provincia di Vicenza a cui si aggiungono numeri altrettanto massicci da regioni come la Lombardia con 38 runners, il Trentino con 33 e l’Emilia Romagna con 18. Ma c’è chi arriva anche da Friuli, Piemonte, Toscana, Liguria, Marche, come pure dal lontano Lazio.

Lo start è previsto alle 9.30 da piazza Rumor ad Arcugnano. Usciti dal paese i concorrenti, dopo aver attraversato la piana del Bisortole, transiteranno per contrà Grancare e da qui saliranno tra il bosco verso Villabalzana, prima cima del percorso. Affronteranno quindi il traverso tecnico del cosiddetto “sentiero di Tarzan” per scendere poi sul sentiero della Mussa al lago di Fimon. Qui i concorrenti della speed chiuderanno la gara passando per la pista ciclabile e arrivando a Torri di Arcugnano, mentre chi affronterà il percorso più lungo salirà verso Lapio, riscenderà in Valle dei Mulini per dirigersi poi su Villa di Fimon e salire a Perarolo. La chiusura della gara integrale avverrà infine lungo la dorsale della Spianzana fino a Villa di Arcugnano e da qui in picchiata fino Torri.

Ad potrebbero ambire al podio, secondo le prime indiscrezioni, sono i trentini Simone Weger e Luca Miori. Si faranno notare sicuramente anche i vicentino Mirko Cocco e Filippo Dal Maso, e non saranno da meno Mattia De Paoli e Francesco Lorenzi. Tra le donne confermata la presenza dell’azzurra Alessandra Boifava che se la dovrà vedere con Lucia Forte, vincitrice dell’ultima edizione della Trans d’Havet Marathon.

 

Chiara Guiotto

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!