Conto alla rovescia per la mostra in Basilica, i poliziotti “scortano” i preziosi Van Gogh

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Le auto della polizia in piazza dei Signori a Vicenza all'arrivo dei furgoni con i quadri

Cultura e sicurezza. E’ un binomio che va a braccetto in questi giorni a Vicenza, città in fermento per l’avvicinarsi dell’apertura della grande mostra dedicata a Van Gogh all’interno della Basilica Palladiana. Proprio in occasione dell’arrivo delle opere del pittore olandese nel monumento di piazza dei Signori, la questura di Vicenza ha disposto degli appositi servizi di staffetta e vigilanza a tutela degli oltre 100 dipinti e disegni che, a partire dal 7 ottobre, saranno i protagonisti della mostra organizzata da Linea d’Ombra.

Nello specifico, la polizia stradale, specialità della polizia di Stato che quest’anno celebra i 70 anni dalla sua fondazione, si è occupata della vigilanza in ambito autostradale, mentre nell’ambito cittadino sono intervenuti i poliziotti delle Volanti della questura di Vicenza.

Il servizio effettuato rappresenta il primo tassello visibile di un lavoro organizzativo intrapreso nei mesi scorsi dalla polizia di Stato nella predisposizione dei servizi di sicurezza che saranno attuati per tutta la durata di questo importante evento culturale, che attirerà un numerosissimo pubblico.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!