Covid/Vicentino: calano i contagi, non le terapie intensive. Tutti i dati aggiornati

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Vaccinazioni nella sede di via Vanzetti a Thiene

Come sta andando l’epidemia da nuovo Coronavirus nel Vicentino? La cosiddetta “terza ondata”, che si è saldata alla “seconda”, dà cenni di decisa regressione, ma non nei reparti di terapia intensiva.

Nella provincia di Vicenza, infatti, a ieri sera venerdì 9 aprile (rielaborando i report delle Ulss 7 e 8 e quelli di Azienda Zero), erano 5.001 gli “attualmente positivi”, ossia la massa di persone che in questo momento risultano ancora contagiate. Tenuto conto che una settimana fa, il 2 aprile, erano 6.510, è possibile comprendere come le restrizioni prevista dalla zona rossa abbiano funzionato, dato che il calo è del 23%.

Complessivamente finora si sono contagiate 63.861 persone (+ 1.091 i nuovi contagi nell’ultima settimana): di queste, 2.025 sono decedute (dal 21 febbraio 2020 al 9 aprile 2021), 57.553 guarite e, appunto, 5.001 sono attualmente positive al virus (fra asintomatici, paucisintomatici e ricoverati). Nel dettaglio, quello che possiamo dire è che nel Vicentino, su una popolazione residente complessiva (dati Istat a novembre 2020) di 851.587 persone, finora si è contagiato il 7,5% della popolazione e guarito il 6,7%.

Quanto alla situazione negli ospedali (vera cartina di tornasole del grado di criticità della situazione), nella provincia di Vicenza a ieri sera erano 284 le persone ricoverate, 35 delle quali in terapia intensiva. Una settimana fa erano 305 i pazienti in area medica e 29 in terapia intensiva: mentre i pazienti positivi non critici sono diminuiti di 21 unità (ma martedì 6 aprile si era toccato il picco di 318 ricoverati), quelli più gravi sono ancora in aumento: +6 rispetto a venerdì 2 aprile). Quanto infine al dato più grave, quello relativo ai decessi, se ne sono contati 28 in una settimana in terra berica: una media di 4 al giorno. 2.408 invece le persone guarite negli ultimi sette giorni.

I dati degli attualmente positivi in Veneto dall’inizio dell’epidemia (dati Protezione Civile nazionale)

I numeri del Veneto

Complessivamente, oggi (bollettino dell’Azienda Zero delle ore 8 del 10 aprile) il Veneto conta 32.535 persone attualmente positive al virus della Covid-19: 5.464 in meno di una settimana fa. 2.404 le persone ricoverate (comprese quelle negativizzate e quelle presenti negli ospedali di comunità): sono 21 in meno di una settimana fa. Di queste, però, 310 sono quelle presenti nelle terapie intensive degli ospedali del Veneto, un numero purtroppo ancora in aumento (+11 negli ultimi sette giorni). Le persone guarite sono 350.888 (+13.531 rispetto a una settimana fa), quelle contagiate dall’inizio dell’epidemia nel febbraio 2020 sono 394.336 (+8.298): questo significa che si le persone che guariscono sono quasi il doppio rispetto a quelle che si contagiano. Per quel che riguarda i decessi, nell’ultima settimana sono stati 231, per un totale di 10.913 soggetti che hanno perso la vita mentre erano positivi al virus.

Veneto, il numero di casi di contagio per provincia, al 9 aprile

I dati dell’Ulss 7 Pedemontana

Sono 1.929 le persone attualmente positive nell’Ulss 7 (dati di venerdì 9 aprile): una settimana fa erano 2.679: il calo è consistente, di ben 750 persone. Del totale delle persone in questo momento contagiate, 988 sono nel Distretto 1 (Bassanese-Altopiano) e 951 nel Distretto 2 (Alto Vicentino). Da inizio epidemia, sono 29.362 le persone che hanno contratto il virus (su una popolazione di 387 mila abitanti, ossia il 7,6%) oltre mezzo milione i tamponi eseguiti finora, mentre i decessi sono stati 495, la maggior parte delle quali all’ospedale di Santorso (383). Nell’ultima settimana sono 9 le persone morte per Covid-19. Quanto agli ospedali, il 9 aprile le persone ricoverate erano 115, delle quali 13 in terapia intensiva: una settimana fa erano 139, delle quali 9 in terapia intensiva. Il numero dei pazienti gravi, quindi, sta aumentando a fronte di un calo dei ricoveri. Questa la suddivisione ospedale per ospedale:  Santorso 81 nei reparti Covid, 12 in terapia intensiva (e 127 pazienti non Covid); Bassano 0 pazienti in area medica e 1 in terapia intensiva (317 i non Covid); Asiago 0 pazienti positivi (e 56 negativi al virus); Marostica – ospedale di Comunità di Marostica 21 pazienti positivi (compresi 10 nell’ospedale di Comunità Il Tulipano).

I dati del Ulss 8 Berica. 34.499 le persone contagiate finora nell’Ulss 8, 31.582 quelle guarite da inizio epidemia (bollettino del 9 aprile). 576 i nuovi contagi in quest’ultima settimana . Oltre 700 mila i tamponi effettuati da febbraio 2020. I nuovi positivi a referto nell’ultima settimana – spiega la stessa nota Ulss – sono in forte diminuzione (-35%) rispetto alla settimana precedente, a fronte di una diminuzione dei tamponi solo del 13%. 169 i ricoveri (erano 166 una settimana fa), 22 dei quali in terapia intensiva (erano 20 il 2 aprile), così suddivisi: 107 in area medica a Vicenza (erano 101 anche una settimana fa), 22 in terapia intensiva sempre del San Bortolo (erano 20 il venerdì prima di Pasqua), 40 in area medica a Valdagno (erano 45). “Puliti” gli altri nosocomi di questa Ulss.