Feste Rock: nei quartieri cinque festival per riempire l’estate di musica dal vivo

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Ferrock, negli anni scorsi

Cinque festival “rock” per l’estate di Vicenza. Tornano le feste nei quartieri: Riviera Folk Festival, Weekender (From Disco to Disco), Lumen Festival, Ferrock, Jamrock. E assieme al cartellone di concerti live, le varie manifestazioni saranno arricchite da una serie di eventi collaterali promossi dall’ufficio Giovani del Comune e dal coordinamento di associazioni organizzatrici.

In città i concerti inizieranno a giugno. Dall’1 al 4, per la precisione, con le proposte del Riviera Folk Festival al parco di via Turati. Dj set, stand gastronomico, la proiezione della finale di Champions League Juventus – Real Madrid ma soprattutto tanti concerti gratuiti: The Wanderer, Hell Spet, Bulldozer band, The Aroostercrats, The Real McKenzies, Zabriski, Bomba Titinka, Franky Suleman Show, Phill Reynolds e 12BBR.

Dal 9 all’11 giugno la musica dal vivo si sposta in centro storico, nell’area verde a ridosso delle mura cittadine di viale Mazzini davanti al teatro Comunale, dove torna Weekender (From Disco to Disco): una tre giorni in cui sul palco si alterneranno Claudio Coccoluto, Dax dj, Elisa Bee, Capibara Live e Balera Favela Showcase.

Musica e visual design è invece il binomio proposto per il quinto anno consecutivo da Lumen Festival, iniziativa che quest’anno si terrà al Giardino Salvi dal 21 al 25 giugno: accanto alle presenza di band e dj storici l’evento riserverà ai visitatori proposte enogastronomiche di Truck Food, una mostra mercato del disco, la vendita di prodotti di design e installazioni luminose (ingresso a un euro).

Ferrock animerà parco Retrone dall’11 al 16 luglio. Tanti i concerti in programma: Damien Mcflay, Golden Jubilee, Fleshgod Apocalypse, Odd-Rey, Après La Classe,The glorious one eyed cats, Derozer, 99Posse, Capabrò. Dopo il successo dello scorso anno verrà riproposto anche Second stage, un palco per tutti, che consentirà a 28 band emergenti, già selezionate, di esibirsi sul palco in tutte le serate del festival, alle 19.30. L’ingresso a un euro sosterrà i progetti dell’associazione ABAut-ABA per l’autismo.

Jamrock tornerà infine nell’area dell’ex parcheggio Farini dal 20 al 23 luglio: sul palo nelle diverse sere si alterneranno musicisti quali gli Espana Circo Este, l’australiano Dub Fx, e l’unica serata veneta del festival itinerante “La Tempesta Gira”, con i Tre Allegri Ragazzi Morti, i Sick Tamburo e il Pan Del Diavolo. Gran finale domenica sera con Julian Marley, figlio del leggendario Bob. E’ previsto l’ingresso ad 1 euro, dopo le  20.

“E’ bello che molte di queste manifestazioni si tengano all’interno dei quartieri o comunque in luoghi dove generalmente non si tengono eventi musicali – osserva il consigliere comunale delegato alle Politiche giovanili, Giacomo Possamai – il nostro obiettivo è che tutta la città sia piena di vita , non solo le piazze del centro storico. Per questo anche nell’estate 2017 daremo il nostro contributo pagando alcune delle spese vive delle feste”.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!