Furti e rapine ad anziani: nuovo arresto per “lady casinò”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
slot machine

Il soprannome che le è stato dato è “lady casinò”, perché avrebbe speso nel gioco d’azzardo i soldi frutto dei raggiri compiuti ai danni di anziani. Questo è quanto ricostruito in anni di indagini della Procura di Vicenza, che l’ha condannata più di una volta. Adesso è di nuovo in carcere: Mirella Caterina Pallaro, vicentina di 72 anni, sabato è stata arrestata dai carabinieri di Brendola e poi condotta nella struttura femminile di Montorio Veronese.

Pallaro deve scontare 3 anni, 1 mese e 3 giorni di carcere per furto continuato con destrezza, indebito utilizzo di carte di credito e bancomat, oltre che rapine ai danni di persone anziane. Gli episodi risalgono al 2014 e al 2015.

La donna, appassionata di casinò, da quanto emerso, sarebbe arrivata a narcotizzare un anziano per prendergli i soldi e spenderli giocando. Nel novembre di tre anni fa era stata arrestata in flagranza di reato. Era stata condannata per alcuni di questi episodi a 4 anni e, successivamente, ad altri 2 anni e 4 mesi.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!