Incidente in zona industriale: la moto si spezza in due, miracolato il centauro

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Un centauro di 22 anni è ricoverato all’ospedale San Bortolo di Vicenza dopo uno spettacolare, ma per fortuna senza gravi conseguenze, incidente avvenuto nella zona industriale del capoluogo intorno alle 14. P.A. di anni 22, residente in città, alla guida della sua motocicletta Kawasaki Ninja stava percorrendo viale del Lavoro con direzione viale S. Agostino.

Dopo aver superato via dell’Economia per cause che sono in via di accertamento da parte della polizia locale ha perso il controllo della moto ed è caduto a terra; durante la fase dello scivolamento la moto ha colpito la parte posteriore di un Doblò Fiat condotto da G.L., 50enne di Lonigo, e successivamente due auto in sosta sul margine destro della carreggiata. A seguito di questo secondo impatto la moto si è spezzata in due, mentre il giovane ha terminato la sua corsa contro la barra posteriore di un’autobotte per gli espurghi, che era ferma a margine della carreggiata. Al ragazzo è quindi finita addosso anche la metà posteriore della sua moto ed è rimasto incastrato.

Per liberarlo sono intervenuti i vigili del fuoco e il personale del Suem 118: nonostante i gravi danni riportati dalla moto, che facevano temere il peggio, il motociclista non ha riportato ferite gravi.
A causa dell’incidente è stata chiusa al traffico per un paio di ore la metà carreggiata interessata dai rilievi del sinistro: non si sono registrati disagi al traffico. Sul posto per i rilievi del sinistro e le deviazioni due pattuglie della Polizia Locale.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!