Migross Asiago forza 8, battuto anche lo Zell am See

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Foto Wassagruba

Prosegue alla grande la prima esperienza nella Alps Hockey League per la Migross Asiago Hockey. La rappresentativa di hockey su ghiaccio ieri infatti ha archiviato la sua ottava vittoria di fila, portando il record della stagione ad 11 affermazioni e 8 sconfitte, collocandosi a metà della classifica del campionato internazionale di hockey ghiaccio. Ultima vittima l’austriaca Zell am See, che l’Asiago ha piegato per 4-3 all’overtime.

Quest’anno per la prima volta nella storia d’Italia ed Europa infatti si gioca tra 16 squadre di Italia, Austria e Slovenia la Alps Hockey League, campionato internazionale cui hanno aderito gli 8 migliori team italiani, 7 club austriaci provenienti della Serie B nazionale e una slovena. Un campionato voluto dai tre Paesi per creare un torneo di qualità e alzare il livello medio complessivo del sud est europeo. In particolare l’Italia ha deciso di far partecipare in massa i suoi migliori team a questo esperimento, tra cui anche i pluricampioni d’Italia della Migross Asiago Hockey.
Esperienza che finora sta regalando grandi soddisfazioni alla squadra dell’Altopiano, che dopo un inizio stentato, con otto sconfitte nei primi undici match, ha ora trovato la giusta alchimia. Sono infatti otto le vittorie arrivate senza subire sconfitte, in attesa della partita odierna contro il Red Bull Salisburgo.

Contro lo Zell am See la Migross Asiago ha trovato notevoli difficoltà nei primi due parziali di gioco, conclusi col passivo di 3-0 per i padroni di casa austriaci. Nell’ultimo terzo di gara però le stecche degli italiani si sono sbloccate, segnando in pochi minuti tre goal che hanno pareggiato i conti. L’extra time finale ha poi favorito l’Asiago, che con l’inerzia della partita tutta dalla sua parte ha segnato il gol della vittoria con Sullivan. Altri due punti importanti messi in saccoccia, che permettono alla Migross di raggiungere in classifica all’ottavo posto proprio gli avversari dello Zell am See.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!