Sbaglia il sentiero e si perde, 76enne viene trovato a tarda sera dal Soccorso Alpino

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Il soccorso alpino

Non trovava più la strada per tornare al luogo dove aveva parcheggiato l’auto il 76enne che ieri ha allertato i carabinieri e poi il Soccorso Alpino per riuscire a riprendere il sentiero giusto. L’escursionista è stato ritrovato e portato alla macchina in tarda serata, in buona condizioni.

Ieri pomeriggio, poco prima delle 18, la centrale del 112 di Thiene ha allertato il Soccorso alpino di Asiago per un escursionista in difficoltà. L’uomo era partito per una camminata dall’Istituto elioterapico di Mezzaselva e aveva perso l’orientamento. Messo in contatto telefonico con i soccorritori, aveva detto loro che aveva trovato un cartello Cai con le indicazioni per l’Istituto, segnato a un’ora di distanza, e che rientrava da solo. Alle 21 però, il 112 ha contattato nuovamente il Soccorso alpino perché la persona, A.T., 76 anni, di Crespina (in provincia di Pisa), non si era ancora presentato dove era atteso.

Sei soccorritori con due macchine assieme ai vigili del fuoco sono quindi partiti per avviare le sue ricerche sul Monte Erio. Alle 22.30 circa lo hanno ritrovato ai laghetti di Roana – raggiunti dall’uomo dopo aver seguito la deviazione sbagliata a un bivio del sentiero mentre stava scendendo – e lo hanno riaccompagnato alla macchina.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!