In funzione la nuova area di sosta per il ponte a corde

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Da un paio di settimane il comune di Valli del Pasubio ha messo in funzione la nuova area di sosta a pagamento in località
Ossario-Malga Cornetto. Il parcheggio, comprensivo di una quarantina di posti in totale, sistema il recente problema di intasamento del traffico nato a seguito del grande afflusso turistico generato dal ponte a corde.

Da settembre dell’anno scorso infatti sono decine di migliaia i turisti che hanno preso ad affollare l’area dell’Ossario per visitare il ponte Avis e la zona del Sengio Alto. “Con questo intervento andiamo a fornire ai tanti turisti un’opzione di sosta fatta a modo – ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici Giuliano Cumerlato – sono due i parchimetri messi in funzione. Il primo serve i
circa venti parcheggi approntati sopra Malga Cornetto, mentre il secondo è posizionato poco oltre in direzione Ossario, dove sul lato sinistro della strada ci sono altri venti posti auto”.

Un intervento che nei mesi scorsi è stato preparato dall’amministrazione comunale per terminare i diversi lavori fatti negli ultimi anni su quell’area, con la sistemazione della strada del Re, del sentiero di arroccamento e la stesura del ponte Avis. “Con questo intervento andiamo a chiudere un’importante porzione di lavori attorno alla catena del Sengio Alto – ha concluso Cumerlato – sempre nell’ottica di rendere Valli del Pasubio un comune sempre più servito per i tanti turisti che ci visitano e creano indotto nel territorio”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!