Olimpiadi giovanili. Diletta Fortuna è d’oro nel disco

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Foto Coni

E’ nata una stella nel panorama dell’atletica italiana: Diletta Fortuna, 16enne di Sovizzo, ha infatti conquistato ieri la medaglia d’oro nel lancio del disco alle olimpiadi giovanili che si stanno svolgendo a Gyor (Ungheria) in questi giorni.

La giovane discobola, figlia d’arte di Diego Fortuna, che per anni ha vestito la maglia azzurra nei lanci, ha fatto saltare il banco al quinto lancio, spedendo il disco oltre i 50 metri e portandosi a casa l’oro. Un lancio monstre per la giovane in forza all’atletica vicentina, che ha messo a segno la miglior prestazione italiana della categoria allievi.

Il lancio che le ha garantito la vittoria segna anche un miglioramento del suo primato personale di oltre 5 metri, indicatore del potenziale enorme dell’atleta. Il suo 50.23 vincente, dopo che già aveva mandato a referto lanci da PB al secondo (45.49) e al quarto (46.50), è il top di sempre per un’allieva al primo anno di categoria.

Calma olimpica e solidità tecnica, queste le armi della riccioluta ragazza veneta: anche solo a guardarla, la somiglianza con papà Diego è evidente.

Da segnalare anche il sesto posto nei 400 ostacoli per l’azzurro vicentino Michele Bertoldo (54.95), allievo di Silvia Dalla Piana.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!