L’aggressione in quartiere Firenze era tutta inventata: Merlini ammette davanti ai carabinieri

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Tutta una finzione. Secondo i carabinieri della stazione di Bassano Davide Merlini si è inventato tutto: il giovane cantante bassanese, in passato in lizza ad X Factor, nei giorni scorsi aveva denunciato l’aggressione in quartiere Firenze da parte di tre nordafricani, ma l’episodio non sarebbe reale.

Merlini è stato denunciato per simulazione di reato, calunnia e procurato allarme, fanno sapere i militari. Il fatto segnalato da Merlini sarebbe avvenuto domenica: il ragazzo aveva dichiarato che tre maghrebini armati di coltello lo avevano aggredito mentre portava via l’immondizia. L’episodio aveva suscitato grande scalpore, anche perché nella periferia bassanese fatti del genere sono decisamente insoliti. I carabinieri, quindi, hanno iniziato a indagare subito, per acciuffare i tre malviventi. Inizialmente sono stati raccolti filmati di videosorveglianza e testimonianze del vicinato. Le immagini non hanno mostrato alcun soggetto che rispondesse alla descrizione di Merlini. Quanto ai testimoni, nessun abitante della zona ha riferito di aver sentito nulla. Quindi, insospettiti dalle smentite, i militari si sono concentrati sul tipo di lesioni riportate dal giovane. Sono state giudicate troppo regolari e superficiali, quasi come se autoinferte. Di fronte a tutti questi elementi, il ragazzo ieri è stato convocato in caserma e interrogato approfonditamente dai carabinieri. E’ emersa la verità, Merlini ha ammesso di aver inventato tutto. Ed è stato denunciato.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!