Travolto da un mucca e sbattuto su un palo: ricoverato un allevatore di Poianella

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Immagine d'archivio

Disavventura con gravi conseguenze, ieri mattina intorno alle 10, per un allevatore di bestiame di Poianella, frazione in territorio di campagna del comune di Bressanvido. Mentre erano in corso le operazioni di scarico di capi bovini, in circostanze al vaglio dei carabinieri di Sandrigo, un uomo è stato travolto da uno dei bovini – una mucca adulta – che lo avrebbe caricato, colpito in pieno e scaraventato contro un palo di ferro. Per G.F., 71enne del luogo, la violenta botta al torace è stata causa di un forte dolore, tanto da dover ricorrere prima all’intervento di un’auto medica – come riporta il Giornale di Vicenza odierno – e poi di un’autoambulanza per la corsa al pronto soccorso più vicino, una volta riscontrate le potenzialmente gravi condizioni di salute dell’allevatore.

Dopo il ricovero in codice rosso, l’anziano è stato preso in cura dal personale medico del S. Bortolo di Vicenza. Non verserebbe in pericolo di vita nonostante le lesioni riportate, la prognosi non è nota. Successivamente è stato trasferito nel reparto di chirurgia generale. Nella mattinata di ieri sul posto dell’incidente sono accorso i militari dell’Arma dalla stazione di Sandrigo, chiamati ad effettuare i rilievi di rito per la ricostruzione della dinamica dei fatti. Assieme ai carabinieri sono giunti presso l’azienda che commercia bestiame anche i tecnici del servizio Spisal per le verifiche necessarie in tema di sicurezza sul lavoro.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!