56enne si schianta: tasso alcolico sette volte il consentito

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Ha bevuto così tanto da aver perso il controllo dell’auto, uscendo di strada e rimanendo ferito: in corpo, un 56enne di Marano Vicentino aveva sette volte il tasso alcolico massimo consentito dalla legge. Lo hanno rilevato i vigili della polizia locale di Schio che sono intervenuti ieri sera verso le 23,30 per un incidente in via San Pietro a Marano.

L’uomo alla guida di una Fiat Panda stava percorrendo il rettilineo diretto verso il centro del paese quando ha perso improvvisamente il controllo del mezzo, andando ad urtare con la fiancata destra contro le alberature poste lungo il lato destro della carreggiata, per poi concludere la corsa contro il muro di recinzione di un’abitazione privata sul lato opposto della strada. Sul posto è intervenuto il Suem 118 e a causa delle ferite riportate il 56enne è stato ricoverato all’Ospedale di Santorso. Da successivi accertamenti eseguiti dagli agenti della polizia locale è emerso che l’uomo guidava, come detto, con un tasso alcolico superiore ai 3,5 grammi per litro.

Per questo è stato deferito alla Procura della Repubblica di Vicenza per guida in stato d’ebbrezza alcolica, con conseguente ritiro della patente di guida ai fini della revoca.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!