Al via la riqualificazione del parco di Villa Fabris: potature, tagli e nuove piantumazioni

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Dopo gli interventi di recupero del complesso architettonico di Villa Fabris, ultimati nel luglio 2015, l’attenzione del Comune di Thiene si sposta sulla riqualificazione del parco.

“L’obiettivo – spiega Andrea Zorzan, assessore ai lavori pubblici e all’ecologia – è senz’altro quello di continuare nella sistemazione di un’area nevralgica e di grande importanza per il centro storico. Si comincia con il viale di accesso al parco dal piazzale Divisione Acqui, oggi assolutamente inadeguato al contesto. Potature, tagli, interventi di miglioramento del suolo e nuove alberature messe a dimora sono gli interventi che cominceranno a brevissimo per far rinascere, già con la prossima primavera, lo spazio verde della villa. Riconsegneremo alla città un’area verde riqualificata e degna del pregevole contesto architettonico e storico tanto apprezzato da cittadini e visitatori”.

Dall’analisi tecnica agro-forestale compiuta, risulta infatti che il doppio filare arboreo esistente conta, su 24 alberature esistenti, quattro piante morte, tre morenti e cinque molto sofferenti.

Si inizia nei prossimi giorni con l’abbattimento del filare esistente, che verrà sostituito con la messa a dimora di 27 pirus calleryana. Nell’area limitrofa verrà decompattato il suolo attorno ai colletti di cinque grandi alberi per un raggio di 3-4 metri con potenti getti d’aria per ripulire il terreno ed arieggiare le radici, evitando così l’utilizzo di mezzi meccanici che, danneggiando le radici, rischierebbero di aggravare la sofferenza già in atto per lo stato del terreno, ossigenandolo.

Su altre quattordici alberature si interverrà con potature. Sette piante invece saranno abbattute  perché malate o pericolose: tutte saranno sostituite con la messa a dimora di altrettante essenze arboree.

In sintesi, si procederà a 31 abbattimenti e a 37 nuove alberature  impiantate per un investimento di circa 25 mila euro.

“Al piano di riordino del verde del parco – commenta il sindaco Giovanni Casarotto – seguiranno nei prossimi mesi altri interventi di riqualificazione attesi dalla città, quali la sistemazione definitiva del parcheggio sterrato e l’apertura di un nuovo ingresso pedonale al parco da via Gorizia. Sono soddisfatto di poter restituire entro la conclusione del mio mandato ai thienesi l’intero complesso di Villa Fabris riqualificato e ora cuore verde, pulsante e di pregio della Città”.