15mila volte grazie

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Cari lettori de L’Eco Vicentino, quest’oggi dobbiamo farVi un grande ringraziamento. Abbiamo infatti superato la soglia di 15mila follower sulla nostra pagina Facebook, il principale mezzo di comunicazione che abbiamo per interfacciarci con Voi sui social network, diffondendo le notizie che ogni giorno produciamo.

Se ci pensiamo bene, 15mila persone sono davvero tante. Uomini, donne, giovani e meno giovani: avete scelto di seguirci per restare informati su quello che succede nella provincia di Vicenza. A Voi va il nostro speciale ringraziamento per questa “pietra miliare” della nostra – seppur giovane – storia. Un percorso iniziato esattamente due anni fa, che ci ha visti entrare in punta di piedi nella galassia dell’informazione vicentina. Abbiamo sviluppato il nostro personale stile di cui siamo fieri, con un’informazione mai gridata né sensazionalistica, teso a fornirVi sempre notizie verificate e importanti per la comunità vicentina.

Abbiamo cercato di distinguerci per darVi un motivo in più di leggerci: ogni nostra notizia infatti si può anche ascoltare. Trovate anche voi comodo informarvi ascoltando, lasciando così il massimo dell’attenzione alla guida, senza distrazioni? Noi pensiamo di sì, e in quest’ottica vanno anche i due radiogiornali quotidiani che Vi mettiamo a disposizione, per poter condensare in pochi minuti tutte le principali informazioni della giornata.

A questo si affianca il grande lavoro giornaliero della nostra redazione, sempre al lavoro non solo per andare a caccia di notizia, ma anche per raccontarvi storie interessanti e ai più sconosciute. Grazie anche per le preziose segnalazioni che ci inviate: anche Voi siete parte integrante del nostro modello informativo.

Grazie quindi 15mila volte per la vostra fiducia e supporto, questo possiamo dirvi, assicurandovi che continueremo a lavorare ogni giorno per fornirvi un’informazione sempre migliore, per fare sempre di più dell’Eco un riferimento e uno strumento serio e sicuro per sapere cosa accade nel nostro territorio.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!