Moglie, marito e suocera nel tempo libero derubavano le case altrui: denunciati

La refurtiva recuperata dai carabinieri

Il furto in quella casa era un “affare di famiglia”. Nel senso che lo praticavano tutti: marito di 38 anni, moglie di 28 e la madre di lei di 49 anni. Tutti di nazionalità albanese, sono stati denunciati nei giorni scorsi a Sarego per furto aggravato in concorso.

Il provvedimento è arrivato alla conclusione di una serie di indagini dei carabinieri della stazione di Brendola su una serie di furti avvenuti nei mesi scorsi, tutti a Brendola. Su autorizzazione della procura i militari hanno eseguito una serie di perquisizioni domiciliari. Con l’ausilio dell’unità cinofila del nucleo carabinieri di Torreglia e dei militari delle stazioni di Altavilla Vicentina e Lonigo, hanno rinvenuto nell’abitazione della suocera una bicicletta mountain bike ed un paio di scarpe, provento di furti commessi in due abitazioni della cittadina nel mese di maggio. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari. Le indagini proseguono per verificare se il terzetto si è reso responsabile di ulteriori furti avvenuti nei comuni limitrofi.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!