Si finge imbianchino e porta via tutti i gioielli di casa. Arrestato

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Gli arrestati

Si finge imbianchino e porta via dalla casa dell’ignaro cliente buona parte dei gioielli e i monili nascosti nei cassetti. Ieri i carabinieri della Tenenza di Dueville hanno arrestato in flagranza per il reato di furto in abitazione, Alberto Dalla Rosa, vicentino classe ‘74 pluripregiudicato per reati contro la persona e il patrimonio. Questi, dopo essere entrato nell’abitazione di un 55enne di Dueville che gli aveva affidato una serie di tinteggiature interne, si è portato via 2000 euro in oro e gioielli, nascosti dentro alcuni armadi e cassetti della camera. L’uomo qualche giorno fa era finito sulle cronache anche per aver investito un agente della polizia locale di Caldogno. Dalla Rosa, lasciato solo dal proprietario di casa che si fidava di lui, era stato incaricato di svolgere delle pitture per un lavoro di due o tre giorni. Già la sera del primo, però, i gioielli erano spariti. Il padrone di casa se n’è accorto ed è andato direttamente dai carabinieri: i militari hanno trovato la refurtiva in casa del finto imbianchino, in centro città a Vicenza. Dalla Rosa verrà processato stamattina per rito direttissimo.

Sempre ieri i militari di Dueville, di perlustrazione nella zona di Costabissara, sono intervenuti al supermercato Stella su richiesta dei dipendenti. Lì è stato arrestato un 36enne senegalese, Sarr Ibrahima Niasse: l’africano aveva preso alimentari per 50 euro senza pagarli ma era stato scoperto passando per le casse. Ne è nata una colluttazione fra lui e i dipendenti del negozio. E’ stato arrestato per rapina impropria e verrà processato stamattina per direttissimo.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!