Una targa al San Lorenzo per ricordare l’opera e l’umanità del dottor Mariot

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

A meno di quattro mesi dall’improvvisa scomparsa, Ulss 8 Berica scopre una targa commemorativa in ricordo del dottor Giorgio Mariot all’interno dell’ambulatorio di terapia antalgica dell’ospedale San Lorenzo di Valdagno alla presenza del direttore generale Giovanni Pavesi, del direttore del Distretto Socio Sanitario Ovest Giampaolo Stopazzolo, del direttore dell’U.O.C. di Direzione Medica Ospedaliera del Distretto Ovest  Maurizio Agnoletto e dei tanti amici del medico scomparso.

Originario di Dolo, Mariot è stato presidente del Rotary Club Valle Dell’Agno dall’estate 2016 e per dodici anni, dal 2005 al 28 febbraio scorso, direttore del Centro di Terapia Antalgica dell’ex Ulss 5. Autore di oltre 70 articoli scientifici pubblicati su importanti riviste internazionali, prevalentemente sul dolore cronico di tipo degenerativo, è stato ospite, in qualità di autorevole esperto in materia, ai congressi della Società Italiana Cure Palliative del Veneto.

“Lui sapeva di scienza ma anche di umanità – ricorda l’amico e dottore Stefano Dall’Ara -. Una merce rara che non si apprende sui libri. Oltre alla sua grande preparazione, esercitava la gentilezza non solo con i suoi pazienti affetti da dolore cronico, ma anche con tutti coloro che quotidianamente incontrava”.

“Per la nostra azienda – spiega il direttore generale Pavesi – è importante ricordare figure che hanno contribuito con il loro operato a migliorare giorno dopo giorno la qualità del servizio e delle cure mediche nel territorio”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!