Dà in escandescenza al bar. Il proprietario ferma tutto

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Una pattuglia della polizia locale

Una tranquilla serata di lavoro per colpa di un noto ‘personaggio’ del paese si è trasformata in un inferno per il gestore del bar Farmacia dei Sani a Valli del Pasubio. Il giovane magrebino S.L., 20enne già noto alle forze dell’ordine per decine di episodi di microcriminaltà, ha infatti dato in escandescenza ieri sera, aggredendo un avventore e lo stesso proprietario Samuel Valmorbida.

Attorno a mezzanotte e mezza infatti lo straniero, chiaramente sotto i fumi dell’acool, ha aggredito uno degli avventori del bar. Solo l’intervento di Valmborbida, giovane imprenditore ed esercente di Valli del Pasubio, ha evitato il peggio. Si è infatti frapposto fra i due, resistendo anche in maniera pacifica all’aggressione del 20enne, e ha cercato di allontanarlo. “E’ stato bruttissimo – ha commentato Valmorbida – il mio è un bar tranquillo, e ci mancava solo questo soggetto, noto e stra-noto per la sua reputazione, a fare casino. Io ho dovuto chiudere il bar poco dopo mezzanotte per colpa sua, onde evitare altri danni, perdendo ore di lavoro e guadagno, e stamattina alle 6 ero qui di nuovo. A che serve fare un’altra denuncia, quando ne ha già in carico decine e può tranquillamente girare in questo modo?”.

Una grande rabbia ma contenuta quella di Valmorbida, costretto a mandar giù un boccone amaro. “E’ brutto vedere la polizia locale davanti al mio bar, ma non è colpa mia – conclude Valmorbida – io continuo a lavorare in maniera onesta come ho sempre fatto, sperando che questo soggetto non torni più”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!