Spaccata nel negozio di moto, banda costretta ad abbandonare la refurtiva

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un intervento dei carabinieri

Prima sfondano la vetrina e rubano tre moto, poi vengono inseguiti dai carabinieri e sono costretti a lasciare la refurtiva e darsela a gambe.

E’ accaduto la notte scorsa verso le 3 a Cornedo. Una banda composta da tre persone travisate a bordo di un furgone, risultato rubato, ha sfondato la vetrina del negozio Hobby Motor in via Monte Cengio e in un battibaleno si è impossessata di due moto da fuoristrada e una da enduro, tutte di marca KTM.

Caricata la refurtiva sul furgone, i tre si sono allontanati a tutta velocità. Sul posto stava però già arrivando una guardia giurata e una gazzella dei carabinieri che li ha intercettati e inseguiti lungo la provinciale, riuscendo a tamponarli.

I ladri hanno così abbandonato mezzo e refurtiva e sono scappati a piedi, forse aiutati da un complice su un’altra vettura.

Le moto sono state recuperate e riconsegnate al gestore del negozio.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!