Sequestrati 40mila chili di pesce in un magazzino etnico all’ingrosso

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

40mila chili di prodotti ittici sequestrati e 33mila euro di multa. E’ questa la sanzione che gli ispettori hanno emanato al magazzino etnico Cash&Carry di Altavilla Vicentina. Va specificato che non si tratta del C+C del gruppo Selex ma di una magazzino all’ingrosso di pesce gestito da operatori pakistani e bengalesi, dal nome praticamente identico.

Come riporta infatti Radio Vicenza nell’ambito di un controllo effettuato nei giorni scorsi per verificare la corretta tenuta e conservazione del prodotto ittico nel magazzino del grossista gli agenti del reparto operativo ispettori pesca di Venezia hanno effettuato un blitz presso i locali del magazzino, trovandoli in stato di abbandono e vuoti.

L’unità di controllo ha dunque controllato le celle frigorifere, riscontrando numerose quantità di prodotto ittico la cui etichettatura non era conforme alle normative in vigore. Sequestrati quindi 40 mila chili di merce.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!