E’ stato operato l’uomo accoltellato a parco Querini. Ora è caccia all’aggressore

Si è ri-presentato al Pronto Soccorso dell’ospedale San Bortolo di Vicenza, martedì sera, il cittadino tunisino che nel pomeriggio era venuto lì a farsi curare una profonda coltellata all’addome, secondo lui ricevuta nel vicino parco Querini, per poi dileguarsi. Ieri sera il 37enne si è presentato di nuovo e questa volta ha accettato di farsi operare e ricoverare. Ora è all’ospedale, con una prognosi di alcuni giorni.

Intanto, la squadra mobile della questura dà la caccia al presunto aggressore. Il tunisino ne ha dato una descrizione ai poliziotti che ora lo stanno cercando in città: anche se è impossibile accertare la completa veridicità delle dichiarazioni dell’aggredito, la ferita che riporta secondo i medici è sicuramente stata inflitta da un’arma da taglio. Martedì pomeriggio il 37enne aveva dato una prima versione confusa, inizialmente parlando di un’aggressione da un connazionale per poi cambiare idea, accusando un gruppo di nigeriani.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!