Strappava la borsa alle anziane e le gettava a terra. Scippatore in manette (VIDEO)

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
L'arrestato, un frame del video dello scippo in contra' Santa Caterina

Martino Pantano, padovano di Montagnana di 46 anni, è stato arrestato dalla Squadra Mobile per quattro rapine – di fatto, scippi – avvenuti a giugno nel centro storico di Vicenza. In un caso, una donna di 88 anni gettata a terra con il deambulatore ha riportato traumi ed ematomi con un mese di prognosi.

L’uomo è stato incastrato anche grazie a due video girati dalla videosorveglianza cittadina. Gli scippi che gli vengono attribuiti sono quattro: il 16 giugno in viale Trieste a una donna di 58 anni, il giorno dopo in contra’ Santa Caterina ad una 85enne che camminava con il deambulatore, il 20 giugno in via Manzoni a una 40enne moldava in bici, con la borsa sul cestino, il 25 giugno in via Rossini a una donna del 1930, che camminava con il deambulatore ed è stata scagliata violentemente al suolo. Solo nel primo caso la rapina non è andata a segno, la 58enne infatti è riuscita a trattenere la propria borsa.

La serie di rapine, molto vicine l’una all’altra, ha destato grande preoccupazione in questura, la Squadra Mobile e l’ufficio generale del soccorso pubblico si sono attivati per risalire al responsabile. Acquisiti i video della videosorveglianza, gli investigatori sono arrivati un po’ alla volta a Pantano individuando prima l’auto che usava, una Passat Sw di proprietà dei genitori, e poi lui, identificato dalle vittime. Ma rintracciarlo non è stato semplice: l’uomo aveva parzialmente modificato la targa della macchina, che apparentemente corrispondeva a quella di un’altra persona.

L’uomo è stato rintracciato a Tessera, in provincia di Venezia, ed arrestato mercoledì pomeriggio. L’auto che usava è stata trovata in casa dei genitori, a Este.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!