Ancora nessuna traccia di Riccardo Martini, il biker scomparso

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Dopo una notte di angoscia sono riprese questa mattina alle 7 le ricerche di Riccardo Martini, il 51enne di Piovene Rocchette del quale non si sa più nulla da martedì, quando si è allontanato da casa con la propria mountain bike diretto nell’area del Priaforà e del monte Novegno, dove è stato allacciato l’ultima volta il suo cellulare.

Attualmente si stanno muovendo 45 soccorritori del soccorso alpino di tutte le Stazioni della XI Delegazione Prealpi Venete (Arsiero, Asiago, Padova, Recoaro – Valdagno, Schio e Verona) con il centro mobile di coordinamento posto nella sede del distaccamento di Arsiero, 25 volontari di diverse associazioni di protezione civile, 15 vigili del fuoco, nonché numerosi amici dell’uomo.

L’elicottero dei vigili del fuoco ha trasportato in quota diverse squadre nei punti di indagine loro affidati, sorvolando attentamente il territorio. Al centro dei sopralluoghi ci sono i percorsi degli appassionati di mtb, come tutta la rete sentieristica e viaria, allargando la perlustrazione a nuove zone.

Ricordiamo che Riccardo è alto un metro e 75 per 70 chili, è calvo con la barba grigia e porta gli occhiali. La sua bici è nera e verde e solitamente lui indossa un caschetto blu. I soccorritori lo stanno cercando in questa zona, ma potrebbe essersi spostato anche in altri luoghi: chiunque lo avesse incontrato o abbia sue notizie è pregato di contattare i carabinieri.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!