“Benvenute cicogne”, al parco delle Sorgenti del Bacchiglione ora c’è un nido per accoglierle

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Il posizionamento del nido per le cicogne al parco Sorgenti del Bacchiglione

Ritornano le cicogne nell’area delle risorgive a Dueville. Da ieri nel parco delle “Sorgenti del Bacchiglione”, struttura della Provincia di Vicenza affidata in gestione ad Acque Vicentine e Alto Vicentino Servizi, è stato deposto un nido per cicogne. L’intervento rientra nell’opera di rilancio del parco che si intende mettere in campo, puntando sulle radici ambientali dello stesso. Negli anni ’60 infatti l’area era colonizzata da cicogne, che man mano sono andate a scomparire prima di farsi rivedere nel territorio solo negli ultimi anni, grazie ad alcuni progetti specifici. Ogni anno nelle campagne vicentine transitano e si fermano quindi diversi esemplari di cicogna bianca, ma l’ultimo caso accertato di nidificazione spontanea risale a una decina di anni fa in zona Schiavon. Proprio nel periodo della migrazione, che va da maggio a giugno, quattro coppie di animali si sono fermate nei paraggi per circa una settimana, secondo gli esperti per cercare un sito idoneo per nidificare. Per questo si è deciso di installare un nido di diametro di circa 120 centimetri in metallo, rivestito con fronde di salice, posizionato sul piedistallo sopra alla cabina dell’Enel dismessa. Non solo, sono state posizionate due sagome a grandezza naturale al fine di richiamare eventuali esemplari di passaggio, nella speranza che qualcuno di loro lo trovi idoneo per la deposizione delle uova.

“Ringrazio i volontari che hanno permesso la realizzazione di questo nido, nonché dei due richiami a grandezza naturale – sottolinea il consigliere delegato della Provincia Renzo Segato -. E ringrazio la ditta che si è messa a disposizione, con una piattaforma, per l’installazione. La speranza, ora, è che anche le cicogne possano ritenere tappe delle loro migrazioni il Vicentino e questa splendida oasi naturalistica. E che il loro arrivo torni ad essere una tradizione anche per il nostro territorio”.
“Il parco rappresenta un vero patrimonio per la nostra terra – aggiunge il presidente di Acque Vicentine Angelo Guzzo -. Con questo nido speriamo di potenziare ancor più la grande ricchezza faunistica che già lo caratterizza, ma vogliamo anche dare un segnale dell’impegno che ci siamo assunti di valorizzare e promuovere quest’area e, con essa, quel bene comune che è l’acqua, di cui come gestore ci prendiamo cura ogni giorno”.

“Dal primo maggio come gestori ci siamo assunti volentieri la gestione del parco, che abbiamo simbolicamente inaugurato con gli alunni delle scuole per la festa finale del progetto Acqua Oro Blu – conclude il presidente di Avs Giovanni Cattelan -. Anche questo è un modo con cui portiamo avanti quell’impegno per la tutela ambientale che è parte imprescindibile del nostro lavoro”. Il Parco delle Sorgenti del Bacchiglione, situato nel bosco di Dueville (accesso da via Bissolati), è aperto al pubblico la domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18. Durante la giornata sono in programma visite guidate alle ore 10, 15 e 16.30.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!