Danneggiato tubo del gas durante i lavori nel sottosuolo. Isolata la perdita

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Zampilli di acqua torbida e gas metano dall’asfalto. Intervento d’urgenza poco prima di mezzogiorno in zona industriale ad Orgiano. Una manovra errata di un escavatore avrebbe causato la rottura di una tubazione contenente gas a media pressione, all’interno di un piccolo cantiere al lavoro sul ciglio della carreggiata, sulle condutture idriche nel sottosuolo. Allertati i vigili del fuoco di Lonigo che immediatamente hanno transennato la zona e messo al riparo da pericoli gli operatori, poi a loro volta chiamati a risolvere il problema isolando la perdita e scongiurando guai e danni di maggiore entità.

Determinante l’impiego dei pompieri nella prima fase, in attesa che i tecnici intervenissero per bloccare la fuoriuscita del gas e permettere di proseguire i lavori di cantiere, una volta ripristinate le condizioni di sicurezza dopo due ore e mezza. Traffico deviato e un pizzico d’apprensione, tutto risolto per il meglio comunque nell’arco della “pausa pranzo”, restituendo l’arteria alla normale circolazione tra via Valcisana e via dell’Industria.

Un mezzogiorno di. acqua oltre che di fuoco, visto il clima torrido, per la piccola comunità di Orgiano, in particolare per i numerosi lavoratori che uscivano dalle ditte circostanti per il pranzo. Alcuni dei quali si sono fermati per osservare, a distanza e con curiosità, l’intervento congiunto di pompieri e tecnici.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!