Ubriaco si schianta alla rotatoria, scappa con la gomma esplosa e tenta di speronare i vigili

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

In corpo aveva un tasso alcolemico di oltre 2 grammi per litro. Per questo, probabilmente, quando è andato a schiantarsi a Thiene ai Cappuccini addosso a un’aiuola spartitraffico ha tentato comunque di fuggire, nonostante la gomma della ruota fosse scoppiata. Il senso civico di un privato cittadino ha permesso però alla polizia locale di individuarlo e di fermalo, nonostante l’automobilista avesse tentato lo speronamento dell’auto dei vigili. L’uomo è stato poi portato in ospedale per accertamenti.

I fatti sono avvenuti ieri sera intorno alle 23.40 alla rotatoria fra via Cappuccini e via Biancospino a Thiene ed iniziano con la telefonata di un cittadino alla centrale della polizia locale Nord Est Vicentino di via Rasa. “Ho appena visto un’auto uscire di strada e schiantarsi contro la segnaletica verticale dell’aiuola spartitraffico, poi si è data alla fuga verso la bretella che porta a Santorso, dopo un paio di giri attorno alla rotatoria”: è stato più o meno questo il tenore della conversazione con l’agente di turno. Il cittadino aveva anche aggiunto che stava seguendo l’auto, che nell’urto aveva riportato lo scoppio dello pneumatico anteriore sinistro e danni ingenti a tutta la parte anteriore. Nonostante ciò il conducente aveva proseguito imperterrito la sua corsa, emettendo scintille dal cerchione e fumo nero.

Una pattuglia della polizia locale si è quindi portata prontamente in zona, con sirene e luci di emergenza attive e sulla bretella è riuscita ad inviduare la vettura – un’Alfa Romeo 156 – che procedeva a fatica. Alla vista dell’auto della polizia locale, il protagonista della bravata ha tentato prima la fuga e poi lo speronamento della pattuglia, che però è riuscita a chiudergli il passaggio, fermandolo a lato strada in via Maestri del Lavoro a Marano Vicentino. L’uomo è stato quindi identificato: si tratta di A.L., 35enne di Schio, in stato di evidente alterazione.

Entrambi gli airbag anteriori del veicolo erano scoppiati e, temendo che l’uomo avesse subito danni fisici, la pattuglia ha fatto intervenire il 118 che l’ha portato con l’ambulanza al vicino ospedale di Santorso per accertamenti medici. Al 35enne è stata ovviamente trattenuta la patente di guida in via cautelare, mentre dagli accertamenti provvisori presso effettuati nel nosocomio dell’Alto Vicentino in mattinata è emersa la positività all’alcolemia di oltre quattro volte il limite consentito.  Probabile che per lo scledense scatti anche un provvedimento per guida pericolosa. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della polizia locale di Schio, a supporto dei colleghi di Thiene.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!