Banditi in villa di prima mattina: sequestrati per ore nonni e nipotino di 11 mesi

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un'immagine d'archivio di un controllo stradale

L’ex imprenditore di Brogliano Roberto Marchetto (78 anni), la moglie Maria Pianezzola (di 70) e il nipotino di soli 11 mesi sono rimasti sabato mattina in balia di una banda di malviventi che hanno fatto irruzione nella loro villa in cerca di oro e preziosi.

L’assalto alla villa di Marchetto, in via Monte a Brogliano al civico 30, è scattato alle sette di mattina. In casa c’erano solo i due anziani coniugi e il nipotino. La banda sarebbe stata composta da cinque persone, che dai primi accertamenti dei carabinieri pare di origini straniere. Non esattamente quantificato il bottino, ma si tratterebbe di alcune migliaia di euro. Proprio perché non riuscivano a trovare quello che cercavano, i malviventi hanno tenuto i tre sotto sequestro per ore: la coppia è stata legata, imbavagliata e rinchiusa in una stanza insieme al piccolo. Non sarebbe comunque stata usata violenza nei loro confronti. Solo all’ora di pranzo, l’una, dopo che la banda aveva lasciato l’abitazione con il maltolto, Marchetto e la moglie sono riusciti a liberarsi e chiamare il 112.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo investigativo di Vicenza, coordinati dal colonnello Giuseppe Bertoli, i militari della compagnia di Valdagno e quelli della stazione di Trissino. Le indagini sono in corso a tutto campo.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!