Voleva sottrarre energia elettrica dalla rete per alimentare sette abitazioni: arrestato

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

I carabinieri lo hanno beccato proprio mentre stava collegando un cavo ad un ripetitore telefonico allo scopo di sottrarre energia elettrica per alimentare il modulo prefabbricato suo e quelli di altre sei famiglie.

E’ accaduto in tarda serata di ieri a Bolzano Vicentino nel campo nomadi di via degli Eroi: il 57enne Ercole Kari, residente nel campo e vecchia conoscenza delle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato così arrestato in flagranza del reato di furto aggravato, mentre altri quattro residenti del campo sono stati denunciati a piede libero in quanto avrebbero usufruito della corrente elettrica sottratta illecitamente.

Ad operare l’arresto sono stati i carabinieri della stazione di Sandrigo insieme con i colleghi della tenenza di Dueville, con i quali stavano svolgendo un servizio di controllo del territorio che aveva l’obiettivo di contrastare furti e rapine.

Erano sette complessivamente i prefabbricati che avrebbero beneficiato della nuova “destinazione” dell’energia elettrica della rete. Kari si trova ora nelle camere di sicurezza della compagnia dei carabinieri di Thiene, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, previsto per domani mattina.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!