Si denuda in autobus e prende a pugni gli studenti, la polizia dà la caccia a uno squilibrato

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un autobus di Svt

Si toglie tutti i vestiti in autobus, circondato da studenti delle superiori. Poi inizia a insultarne uno e lo prende a pugni, senza nessuna ragione. E’ successo stamattina a Vicenza, in un pullman Svt mentre il mezzo, carico di ragazzi che andavano a scuola, passava in via Borgo Scroffa. Il protagonista è stato fermato dalla polizia, poi portato in ospedale dal quale è scappato: si tratta di un 23enne di Sandrigo, che con ogni probabilità verrà denunciato.

Il giovane era salito nella corriera, assieme agli studenti più giovani, e nella prima parte del viaggio non aveva dato segni di squilibrio. Una volta a Vicenza si è denudato senza alcun motivo, poi ha iniziato a insultare un ragazzo di 17 anni che gli dava le spalle. Quando questi si è girato, lo ha colpito violentemente con un pugno al volto, mandandolo a terra. Gli altri ragazzi hanno preso le difese del compagno, colpendo a loro volta l’aggressore. L’autista, vedendo la rissa, ha immediatamente accostato e ha chiamato il 113, oltre che l’ambulanza del Suem. Le forze dell’ordine sono arrivate poco dopo, sia il ragazzo ferito che il 23enne sono stati portati in ospedale. Entrambi avevano lesioni di poco conto. Il 23enne, una volta dentro al San Bortolo, si è allontanato da chi l’aveva accompagnato lì e si è dato alla fuga. Gli agenti però l’hanno identificato e lo stanno cercando, ora rischia una denuncia per atti osceni davanti a minori e per lesioni.