Il docufilm sul Monte Pasubio trasmesso su Rai Storia

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
L'attore Peppe Servillo in un momento del film

Domani sera alle ore 22 sul canale nazionale Rai Storia andrà in scena il docufilm “La Linea del Pasubio”, girato l’anno scorso sul Monte Pasubio a Valli.  “E’ con grande felicità che lo annuncio – ha detto il Sindaco Armando Cunegato – una fantastica occasione per promuovere il nostro territorio, dando il giusto spazio in questo particolare momento storico al Sacro Monte che segnò le sorti italiane nella Prima Guerra Mondiale”.

Il docufilm è stato girato a Valli Del Pasubio dal regista Matteo Raffaelli, prodotto da Marco Nereo Rotelli ed Elena Lombardi in occasione delle manifestazioni indette nel comune vallense per il Centenario della Grande Guerra a cavallo tra il 2015 ed il 2016. Hanno collaborato l’attore e cantautore Peppe Servillo e lo scrittore e alpinista Bepi Magrin, che hanno dato voce ai pensieri dei soldati che dal fronte scrivevano a casa. Un film che non è una ricostruzione storica delle vicende della guerra sul monte Pasubio, ma è piuttosto il racconto dei luoghi simbolo di una delle più aspre battaglie del fronte tridentino.

“Il film è di proprietà del Comune di Valli che ha permesso alla Rai di diffonderlo – ha proseguito Cunegato – e ora Rai Cultura lo propone mercoledì 21 dicembre alle 22.10 su Rai Storia. Per noi è una grande soddisfazione e motivo di orgoglio che la Rai abbia scelto di mandarlo in onda quasi in prima serata, perché significa che si tratta di una pellicola di valore, che rispecchia l’importanza del Monte Pasubio nella storia del nostro Paese”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!