Bimbo di due anni sul davanzale: salvato dai carabinieri. Mamma denunciata

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Immagine d'archivio

Il suo visino sporgeva dal davanzale, ha due anni ed era da solo in un luogo pericoloso. Ad accorgersi, fortunatamente, della situazione e del rischio che stava correndo il bimbo, sono stati i carabinieri.

Una pattuglia della stazione di Malo, mentre girava per i consueti controlli lungo il centro del paese ha notato il piccolo appoggiato al davanzale di una finestra posta al primo piano di un’abitazione. Messo in sicurezza il bambino ed effettuati i dovuti accertamenti, i militari hanno denunciato per abbandono di minore la mamma del bambino, una 32enne. Da quanto appurato, la donna si era allontanata da casa per svolgere diverse commissioni, lasciando il figlio senza controlli di sicurezza.

Se non fosse stato per l’attenzione posta dai carabinieri nel controllo del territorio, che li ha portati a notare la scena e ad intervenire in modo tempestivo, il bambino sarebbe potuto scivolare e precipitare a terra.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!