Non si presenta all’obbligo di firma, di nuovo arrestato Othmane Alouani

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Nel riquadro Othmane Alouani

Ancora in manette il 19enne di origini maghrebine protagonista, nei mesi scorsi, di episodi di violenza fra Schio e Thiene. I carabinieri lo hanno arrestato, ora è ai domiciliari.

Il giovane è confinato nella sua abitazione di Thiene. Il provvedimento cautelare è stato deciso dalle autorità giudiziarie dopo ripetute violazioni dell’obbligo di presentazione alla sede dei carabinieri, obbligo che il 19enne doveva osservare.

Alouani è finito più volte sulle cronache dell’Alto Vicentino, durante l’estate. Ad agosto era stato destinatario di un foglio di via da Schio e di un “avviso orale” da parte del questore.

A luglio era stato protagonista di un fatto di sangue in piazza Falcone e Borsellino a Schio, per il quale era stato arrestato in flagranza. Il giovane aveva colpito con una lama al polso un 43enne di Longare, ferendolo, sembra per una lite per una sigaretta.

A marzo era stato arrestato a Zugliano insieme a un altro giovane: nel centro del paese avevano fermato tre sedicenni a piedi e, a forza di pugni e calci, li avevano rapinati di portafogli e cellulare.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!